Skip to main content
Eihwaz | aett di Heimdall | le 24 rune

Reggenza: Dalle 12:01 del 28/12 alle 13:00 del 13/01

  • Germanico: Eihwaz
  • Anglosassone: Eoh
  • Norreno: nessuno
  • Divinità associate: Hell, Ullr
  • significato antico: Tasso

Eihwaz

Morte, rinascita, tasso (albero), ombra, viaggio sciamanico, trasformazione, iniziazione, viaggio interiore, tenacia , perseveranza.


Ehiwaz corrisponde all'albero del tasso inteso come albero della vita e della morte, con le radici che scavano nel profondo e le fronde che si protendono al cielo. E' il viaggio sciamanico da compiere che ti chiede di poter morire per poter rinascere trasformato. E' andare a scovare le ombre più buie per saperle trasformare in opportunità. E' la chiamata a guarire l'anima attraverso la perseveranza e la costanza.



Io sono Yr, albero immortale di Tasso, ruvido all’esterno, duro guardiano del fuoco sacro, saldo in terra sulle sue radici. Sono Ullr dall’arco piegato, sono fragile ferro e gigante della freccia. Io sono il fallo e la sua stessa volontà di penetrarti; sono la verticalità; sono la tua colonna vertebrale. Io sono l’asse del mondo e ti permetto di viaggiare tra alto e basso attraverso i 9 regni. Io ho in me il mistero della vita e delle tue dimensioni, attraverso di me, chi è preparato, si reca nel regno di Hel e poi risale i 9 Mondi per acquisire saggezza non senza sofferenza. Io sono il viaggio che devi compiere per incontrare la tua Anima, sono il viaggio che ti cambia la vita. Con me verrai al mondo dal grembo oscuro. Attraverso di me potrai morire a te stesso e incontrare l’essenza, poiché io porto con me il senso del perire. Io ricevo energia dall’alto e dal basso contemporaneamente e trasformo tutto ciò che sembra una difficoltà in opportunità di evoluzione. Io sono la scelta di te. Io sono la scelta che puoi fare di proteggere psichicamente la tua realtà in modo da vedere il mondo per quello che è. Io sono la scuola dell’Anima.

Io divento per chi non sa attraversarmi, il potere avverso e la difficoltà profonda del vivere. Attraverso di me potrai inchinarti al divino senza averne paura, ma il viaggio è arduo e per nulla agevole, resta in contatto profondo con ciò che sei e non temere gli attacchi improvvisi poiché io sono l’arma di difesa. Il viaggio che intraprenderai ti darà qualcosa di impossibile da perdere una volta acquisito: morire è sì, la fine di una vita, ma anche l’inizio di un’altra nuova. Non temere di perdere ciò che sei, o non permetterò che questo viaggio cominci mai.

Reggenza

Dalle 12:01 del 28/12 alle 13:00 del 13/01

EIHWAZ: il cambiamento profondo, morte e rinascita. Il silenzio è la tua forza, puoi sempre contare sulle tue intuizioni e possiedi doti paranormali che, se utilizzate e riconosciute, ti permettono di affrontare tutto senza fare grandi sacrifici. Coltivi tutti i tuoi progetti in segreto e pazientemente cosicché possano realizzarsi senza interferenze esterne. Tendi ad andare controcorrente e per farlo ti 'corazzi' e concedi a pochi di entrare davvero nella tua vita. Non tolleri intromissioni. La tua qualità animica consiste nel riuscire a trasformare le difficoltà in opportunità; sai cogliere il lato positivo in ogni cosa, nonostante i problemi e gli impedimenti che trovi lungo il cammino. Possiedi grande forza interiore, perseveranza e resistenza: sono i tuoi punti forti. La tua vita è una continua ricerca che ti permette di trasformarti nel profondo.



In questo nuovo video di Runastra On Air, vi offriamo una serie di novità che rendono questo episodio ancora più coinvolgente e interessante:
Jlenia Adain ci spiega i significati di questa Runa e ci fa incontrare le figure di spicco del mondo della letteratura, filosofia e arte che sono portavoce dell'energia di Eihwaz.
Grazie a MiOracle, approfondiremo i transiti celesti del periodo di reggenza di Eihwaz e quali sono i cinque segni zodiacali favoriti del momento.
Con Blar, vi offriremo un'esperienza istantanea, potrete scegliere al momento la bindrune che più vi attrae e da essa riceverete un messaggio importante per questi 15 giorni.

Vi proponiamo un'immersione nelle profonde vibrazioni della runa Eihwaz, simbolo del viaggio interiore che trasforma. La runa Eihwaz è associata all'albero di Yggdrasill che sostiene l'universo. Rappresenta il viaggio interiore che ogni essere umano compie alla ricerca della propria verità e della propria realizzazione. Unitevi a noi in questa stimolante avventura di apprendimento e trasformazione!

Qui sotto trovate tutti i link di approfondimento con gli appuntamenti aggiornati delle rubriche: Runario, E la Runa bussò, il video Esporando la Runa Eihwaz, la Previsione di Eihwaz e il Rituale da compiere.

Queste immagini sono un'espressione di ricerca spirituale e metafisica, ma anche di sperimentazione estetica radicale. La fotografia per la prima volta diventa il mezzo per catturare l’invisibile.

 

Eihwaz è quell'asse verticale che collega spirito e materia, luce e tenebre, la colonna vertebrale, le radici e le fronde.

La runa Eihwaz è associata a Yggdrasil, l'albero della vita nordico, spesso simboleggia la forza, la resistenza e la connessione tra il cielo e la terra. Ecco il rituale per un pieno contatto con l'archetipo.

Scopri il Maschile Sacro nelle antiche società norrene attraverso le rune, simboli di forza, saggezza e connessione con il divino. Esplora come Uruz, Thurisaz, Eihwaz, Sowelu, Teiwaz e Mannaz riflettono l'essenza della mascolinità sacra e il suo rapporto con il mondo spirituale.

Dal rifiuto alla sorellanza

Le rune estratte sono Kenaz e Eihwaz, poi associate a Othila.

Le Rune sono strumenti di uso quotidiano con un grande potere “magico”: sono simboli archetipici che permettono la decodifica della realtà che stiamo vivendo. È come se avessimo per le mani dei mattoncini lego che danno forma alla realtà che viviamo, che definiscono lo scopo delle forme che abbiamo di fronte permettendo una buona lettura di ciò con cui veniamo in contatto.

Le rune estratte sono Eihwaz e Mannaz, poi associate a Kenaz.

Le rune estratte sono Eihwaz e Inguz, poi associate a Raido.

Avere la forza di osservare distaccati.

Mi sono chiesta se ci fosse qualcosa di importante da sapere, per chi vuole ascoltare davvero, in questo periodo: ho chiesto alle Rune.

#interattivo

Tutti gli usci prima che si proceda, devono essere scrutati, devono essere osservati, perché non si sa per certo dove i nemici attendano.
runa di Odino